DESCANTÀRSE 2021 Catai Fest

Torna il festival del CataiDescantàrse“, al parco Piacentino dal 14 al 18 luglio.

Cinque giorni con musica, cinema, teatro, dibattiti e molto altro.

All’interno del parco ci saranno stand per bere e mangiare, anche con opzioni vegetariane e vegane.

Ci saranno i banchetti di associazioni e collettivi: Non Una di Meno Padova, Nuvola (gioielli e oggetti in ceramica fatti a mano), Ayün.

Dalle parole degli organizzatori: << “Descantàrse” in dialetto veneto significa “risvegliarsi, darsi una mossa”.

È un nome che abbiamo scelto in risposta a ciò che ci circonda: alla discriminazione, la violenza, lo sfruttamento, l’odio per chi è diversə, l’isolamento di chi vive i nostri stessi problemi, tutti elementi che sono stati resi più evidenti da questa pandemia, ma che ci sono sempre stati.

Descantarci per uscire dall’intorpidimento, dalla sensazione che nulla possa mutare in meglio.

Aprire gli occhi per riconoscersi, organizzarsi, lottare insieme, contribuire, mattoncino dopo mattoncino alla costruzione di una società diversa, giusta e libera.

In questi anni il Catai ha seguito la stessa scia, cercando di non mollare nonostante i tempi difficili, rimboccandosi le maniche, incontrando volti vecchi e nuovi. È arrivato il momento di stare insieme, confrontarci, divertirci e non c’è modo migliore di farlo se non con musica, arte, cultura e politica, e, perché no, anche con un bel po’ di birre e del buon cibo.

La programmazione è molto ricca e variegata, riusciremo a soddisfare qualsiasi vostra esigenza e desiderio.>>

PROGRAMMA

Mercoledì 14 luglio

Dalle ore 17:40 – International Non-Binary People’s Day LIBERTÀ, VISIBILITÀ, INTERSEZIONALITÀ – autorappresentazione e rivendicazione politica – a cura di Antéros LGBTI Padova.

Dalle ore 19:00 – Alecs Vuozzo & Friends (Indi Rock)

Dalle ore 20:00 – Presentazione e proiezione del film “Senza voce – La storia di Stregoni”. Con Johnny Mox (Gianluca Taraborelli), cofondatore assieme a Above the Three (Marco Bernacchia) del progetto musicale Stregoni.

Dalle ore 22:00 – Dj-set di Johnny Mox (Hip Hop, Afrobeat, Highlife, Desert music, Traditional popular music)

Giovedì 15 luglio

Dalle ore 15:00 – “Il Capannone a pezzi”: sketch a cura della compagnia teatrale padovana.

Dalle ore 18:00 – TOCCA UNX, TOCCA TUTTX! Tappa del TexPrint tour con gli operai in lotta del distretto tessile di Prato iscritti al S.i.Cobas.

Dalle ore 20:00

– Yayanice (Electro funk – BO)

– Queen of Saba (Electrosoul – VE)

– Dj-set di Ménage à trash (Trash – PD)

Venerdì 16 luglio

Dalle ore 18:00 – Dibattito: PNRR, una società della Cura per il futuro dell’Italia? Con Sergio Bologna e Ariella Verrocchio di OfficinaPrimoMaggio; Marie Moïse, traduttrice del Manifesto della Cura.

Dalle ore 20:00

– Malkomforto (Emo-core – PD)

– Storm{O} (HC/Screamo – Feltre)

– Dj-set OUT.Ward (D’n’B – PD)

Sabato 17 luglio

Dalle ore 17:00 – La geografia spiegata ai bambini: incontro con l’autrice Giada Peterle, presentazione del libro e laboratorio per bambini.

Dalle ore 18:00 – Dibattito: “Ripartire dal desiderio. Tra genere, classe e identità.” con Elisa Cuter e Viola Carofalo

Dalle ore 20:00

– Goiabada – Tropical upbeat grooves (BS)

– Dj-set Placid Puma Sound (Afrobeat, tribal, cumbia, disco, world music – PD)

Domenica 18 luglio

Dalle ore 16:00 – Riviste, siti di informazione e podcast del Veneto dibatteranno sul senso del loro fare cultura e informazione militante. Intervengono: Lies, Malora, Seize The Time, Il pungolo rosso, Le faremo sapere; La Stanza Blu, Maaterials, Figure.

Dalle ore 18:00 – Dibattito: Un piano per Padova, dove va la nostra città? Confronto pubblico sulla città di Padova.

Dalle ore 20:00

– Taipaz e i poteri forti (World music – BO)

– Combo Suonda (World Music Impro – PD)

– Dj-set Ritmo&Gelato (dream house, nu-disco, dub – PD)

Il festival si svolgerà nel rispetto delle norme anti-covid. Porta ed indossa la tua mascherina quando non puoi mantenere il distanziamento minimo

TORNA ALLA PAGINA EVENTI PADOVA-ARCELLA

BACHECA ARCELLA

ARCELLA

Condividi l'articolo